L'Appunto di Aly Baba Faye

Governo: Fini(toh)

leave a comment »

.

.

.

 Chissà se sia giunto il momento di staccare la spina oppure si opterà per l’accanimento terapeutico? La crisi è palese. Silvio sembra stia per uscire di scena. Gli smarcamenti degli alleati si evidenziano. Persino, quelli di lungo corso come Biondi hanno iniziato a contrapporre al bunga bunga una nuova waka waka. Appunto una marcia che potrebbe determinare un processo centrifugo dalla maggioranza. Vedremo chi parteciperà alle danze propiziatorie. Chissà un Pisanu? E perché no un Tremonti? Oppure quei liberali perbene che hanno creduto alla rivoluzione berlusconiana. Vedremo! Per ora la questione è chiara: scenario da fin de règne e resta solo da sapere quando, come e chi staccare la spina. Fini o Bossi?  FLI o la Lega? Chi fa cosa? Staccare la spina comporta oneri ed onori. Perciò l’attendismo ci sta. E’ necessario per ciascuno valutare le proprie mosse, come in una partita a scacchi. Nel momento in cui scrivo, è presumibile che le cose andranno nel modo seguente: Fini opterà per il ritiro dei ministri FLI dal Governo così  da sancire, seppur in modo indiretto, una mozione di sfiducia al Premier. In tal caso la mossa di Fini lascerebbe ancora il cerino acceso nelle mani di Silvio e della Lega. Se il Governo continuerà il suo galleggiamento allora la lenta logorià sarà tutto a beneficio degli finiani che si saranno smarcato da Silvio senza venire meno alla lealtà nei confronti degli elettori. Così facendo toglie l’argomento del mancato rispetto del mandato degli elettori che gli potrebbero far pesare. Ma Gianfranco è  molto abile e se riesce a portare a termine il suo disegno, per lui e  per i suoi, sarebbe una vittoria morale e un buon biglietto da vista per il suo progetto di nuova destra republicana . E la Lega? Quel che è certo è che non può permettersi il lusso di logorarsi assieme al Governo. Umberto il Padano sa di poter contare su una certa redditività elettorale. Ma sa altresì di poter lucrare in caso di gallegiamento del governo, soprattutto se ne è il principale sostegno. Umberto il Padano potrebbe anche strizzare l’occhio alle altre forze di opposizioni su l’ipotesi di un governo delle riforme oppure essere protagonista nel seno della “coalizione dei responsabili”. Comunque sia per la Lega, l’unica ragione per lasciare il governo a galla, sarebbe quello di realizzare la grande Riforma federalista che possa contemplare una forte autonomia impositiva (federalismo fiscale). Ci sarebbe altresì sul tavolo della devolution, oltre al Senato Federale anche questioni delicate come la polizia federale. Se la Lega pensa di poter ottenere risultati allora il gioco potrebbe valere la candela. E sarebbe un successo politico che la Lega potrà rivendere in campagna elettorale. Ma se Bossi non è certo di ottenere risultati allora anche la Lega potrebbe scegliere o una rottura dolce ovvero farsi promotrice di un passaggio di timone tra Silvio e l’amico Giulio mettendo sul piatto della bilancia il sostegno a B. per il Quirinale. Ma sappiamo che Silvio non resterà con le mani in mano e giocherà la sua partita del governo fino in fondo. Anche a lui non conviene andare alle urne e per l’ascesa al Quirinale ha bisogno di tempo. Perciò, è molto probabile che opti per una governance da galleggiamento anche per temporeggiare. Ma se messo all’angolo dalla Lega dopo che Fini ha ritirato i suoi ministri, Silvio ricattabile potrebbe essere costretto ad accettare la soluzione Tremonti. Una soluzione che potrebbe interessare anche l’opposizione se diventasse un governo di scopo: riforme istituzionali (federalismo e legge elettorale) e pacchetto  anticrisi. Una sorta di governo di salute pubblica per rimettere il paese in carreggiata. Invece se B.  rifiuterà di cedere lo farà con l’intento di legare il suo destino a quello dell’intera classe politica secondo il vecchio motto Après moi le déluge. Stante così le cose e in attesa del Pàpa nero è meglio Giulvio Tremosconi! Questione di salvezza!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...