L'Appunto di Aly Baba Faye

Giulio succederà a Silvio?

with one comment

(Ansa) Roma, 7 ottobre – Sul federalismo ”l’impressione e’ che stiamo cominciando. In realta’ il processo e’ quasi terminato”, dichiara Tremonti. Il ministro commenta cosi’ il primo via libera dato oggi in Cdm. In realta’, dice siamo molto avanti’. ‘Oggi abbiamo chiuso la fase della definizione dei 7 decreti’ e una volta avviato il processo del federalismo fiscale, il governo chiedera’ ‘la delega per la riforma fiscale’.

Per diverse ragioni questa dicharazione di Tremonti fatta al termine del Consiglio dei Ministri merita un’attenzione particolare. Intanto perché la decifratura delle sue parole ci chiarisce il contesto politico entro il quale si trova il Bel Paese. Il primo dato che si può evincere dalla dichiarazione di Tremonti è che siamo in campagna elettorale. E  nella situazione data gli equilibri politici sono talmente fragili che il ricorso alle elezioni anticipate è un’opzione plausibile. Inoltre, il federalismo, al di là della valenza istituzionale, è la bandiera politica di un partito: la Lega. Il partito che più di tutti spinge per il voto anticipato. Questi tre elementi costituiscono il triangolo nel quale vanno collocate le parole di Tremonti. Dunque il fatto che il Consiglio dei Ministri abbia dedicato in questa fase una seduta per la definizione dei 7 decreti per il federalismo fa pensare ad una mossa tattica per scongiurare lo spettro del ’94 quando la Lega mandò a casa il primo governo Berlusconi. Ma c’è di più nella dichiarazione molto nuancée di Tremonti il quale con una perfetta comunicativa, asseconda  il suo capo Silvio nel desiderio di fidelizzare la Lega e allo stesso tempo dà un “assist” ai suoi amici del Caroccio ai quali riconosce la “quasi” conquista del federalismo. Si noti il termine “quasi” che è la chiave di questa comunicativa tremontiana. Infatti, se la  crisi dovesse precipitare -magari per “colpa” dei finiani-  la Lega potrebbe comunque rivendicare risultati conseguiti sul sentiero del federalismo che appunto è “quasi” a termine. Un argomento che all’occorrenza potrebbe servire alla Lega per difendersi da accuse di propagandismo inconcludente. Dunque un “assist” che sarà utile in questa campagna elettorale e che la Lega dovrebbe ricambiare al momento della successione di Berlusconi, puntando sull’amico Giulio. E’ in questa ottica che la dichiarazione di Tremonti si rivela come un autentico capolavoro politico e una mossa eccellente che potrebbe essere decisiva per conquistare Palazzo Chigi. E’ questa la cifra politica delle parole di Tremonti che mette un’OPA sulla successione a  Berlusconi. Inoltre va detto et alias infensi che Giulio non dispiace nemmeno alle opposizioni le quali sono d’accordo su una cosa: liberare il paese dalla morsa berlusconiana è la conditio sine qua non per “rissettare” il quadro politico. Infatti per PD e IDV, il processo di normalizzazione politica passa da lì. Dunque, a conti fatti, Tremonti avrebbe un consenso trasversale ed è una  figura che può garantire Berlusconi, che piace a Bossi e non dispiace tanto a Bersani. Insomma, quale che sarà lo sbocco della crisi, che si vada al voto anticipato o che si faccia un governo di transizione, tutto porta a pensare che Giulio sia il candidato più indicato per succedere a Silvio. Questione di posizionamento!

Annunci

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. come lettore affezionato di questo blog torno su questo post proprio oggi 4 gennaio 2011 giorno in cui i giornali riportano della cena Bossi-Tremonti e aumenta la quotazione di Tremonti come possibile successore di Berlusconi… Complimenti per la lucidita’ dell’analisi di scenario. Con stima
    Stefano M

    Stefano M.

    4 gennaio 2011 at 09:00


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...