L'Appunto di Aly Baba Faye

Worldistan: Bollettino Rosso

leave a comment »

Azioni kamikaze riportano l’attenzione sulle tensioni nel Worldistan

(ANSA) – MOSCA, 31 MAR – E’ salito a undici il numero delle vittime dei due attentati verificatisi a Kizlyar, in Daghestan. Lo riferisce la polizia locale. Secondo le prime informazioni, anche la prima delle due esplosioni e’ stata causata da un kamikaze. La prima era avvenuta quando una pattuglia della polizia si era avvicinata ad un’auto che aveva commesso un’infrazione. Nel duplice attentato sono rimaste ferite anche 23 persone, tra cui 18 poliziotti.

(ANSA) – ISLAMABAD, 31 MAR – Almeno 6 ribelli sono stati uccisi nella notte da un drone americano nella provincia pachistana del Waziristan. Lo rendono noto fonti della sicurezza di Islamabad. ‘Un attacco – dice la fonte – condotto da droni ha preso di mira una base del capo tribale Samir Khan e utilizzata dai ribelli’. Un comando di talebani ha attaccato invece stamani una caserma dell’esercito, nel Pakistan nord-occidentale, uccidendo almeno 5 militari e ferendone altri 20.

(ANSA) – KANDAHAR, 31 MAR – Almeno 17 civili sono rimasti uccisi in un attacco suicida nel sud dell’Afghanistan. Lo rendono noto le autorita’ locali. Altre 15 persone sono rimaste ferite. Secondo le prime informazioni, un kamikaze si e’ fatto esplodere alla periferia di Lashkargah, capoluogo della provincia di Helmand, dove funzionari governativi stavano distribuendo aiuti alla popolazione. A quanto sembra l’esplosivo era stato collocato su una bicicletta. Fra i feriti in ospedale, molti sono bambini.

Annunci

Written by Aly Baba Faye

31 marzo 2010 a 11:43

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...