L'Appunto di Aly Baba Faye

Roma: in nome della razza

leave a comment »

(Ansa) – Roma, 16 Mar – ‘E’ quello che ci ha aggrediti, gonfiamolo’: con questa frase Manfredi, il figlio del sindaco di Roma ed un suo amico sono stati aggrediti. Ieri sera, ai Parioli, sette giovani, di cui 3 minori, italiani ma figli di immigrati, si sono scagliati a schiaffi e pugni contro Manfredi Alemanno, 15 anni e un suo amico di 16, che, dopo un po’, sono riusciti a ripararsi in un bar e a chiamare la polizia. Alla base dell’aggressione uno scambio di persona e non e’ stata sporta denuncia.

Due episodi sono venuti ad aggiungersi all’elenco ormai lungo di fattacci che raccontano di violenza razziale e odio etnico. Il Raid alla Magliana contro un internet point gestito da Bengalesi (come già successo altre volte leggi qui e qui) e il giorno dopo l’aggressione nei confronti del figlio del sindaco di Roma (leggi qui) ad opera di una banda di giovani  italiani figli di immigrati. Sono due epidosi gravissimi ma più grave è lo sciaccallaggio politico che si è scatenato. Fare campagna elettorale sulla violenza accusando l’avversario politico è una violenza politica inaccettabile da qualunque parte essa provenga. La politica non ceda alle bassezze e sia più mite di fronte a certi fenomeni sociali. Non serve gridare al lupo al lupo ma serve senso di responsabilità nel costruire le condizioni per una convivenza tra diversi in una comunità coesa. Dopo Rosarno e dopo via Padova a Milano, dopo quel che è successo ieri a Roma dobbiamo interrogarci su quale paese abbiamo costruito e che futuro vogliamo per i nostri figli. Pertanto c’è bisogno di un nuovo approccio all’integrazione. Questione di convenienza!

Annunci

Written by Aly Baba Faye

16 marzo 2010 a 22:16

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...