L'Appunto di Aly Baba Faye

Caso Mbodi: “vertenza” fatale!

leave a comment »

Biella – Reclamava lo stipendio che da tre mesi non gli era stato versato. Per questo è stato ucciso dal datore di lavoro con nove coltellate. Questa la storia di Ibrahim M’bodi, operaio 35enne in un cantiere edile, senegalese trapiantato a Zumaglia, nel Biellese, fratello di Adam M’Bodi segretario dei metalmeccanici della Cgil di Biella. Il suo cadavere è stato ritrovato pero’ ieri da due agricoltori in un canale di scolo ai margini di una risaia, ma l’assassinio è di tre giorni fa e il datore di lavoro, Franco D’Onofrio, ha confessato ai carabinieri dopo un lungo interrogatorio. M’Bodi aveva gia’ avuto accese discussioni con D’Onofrio perche’ non riceveva lo stipendio con regolarita’.  “Fatti di inaudita gravita’ come questo rientrano in un clima generale di imbarbarimento dei rapporti sociali, con la possibile aggravante dell’odio razziale. I diritti dei lavoratori sembrano non avere piu’ cittadinanza e se, come in questo caso, il lavoratore e’ extracomunitario, possono sollecitare le reazioni piu’ estreme”.

Non so se ci sia l’aggravante razzismo o non ma resta il fatto è che si tratta dell’ennesimo attentato al diritto del lavoro. Questo di Mbodi è il terzo o quarto caso in cui un lavoratore immigrato viene ucciso dal datore di lavoro  (padrone) solo perché rivendica il proprio salario. Tornano alla memoria i casi di Jon Cazacu, Andrea Cosmin, Said Saber ecc..  Quando un lavoratore viene ucciso perché rivendica il diritto al pagamento per un lavoro svolto siamo di fronte alla mortificazione della contrattazione e della dignità del lavoro (anche qui). Il movimento sindacale proclami lo sciopero generale e si costituicsa parte lesa! Questione di giustizia!

Annunci

Written by Aly Baba Faye

5 dicembre 2009 a 12:36

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...