L'Appunto di Aly Baba Faye

Regione Lazio: Paola Concia per vincere

leave a comment »

250px-Anna_Paola_Concia_Uguali Proviamo ad immiginare che la candidatura di Renata Polverini venga confermata dal centrodestra. E’ una giovane donna capace e rispettata dai lavoratori e dagli imprenditori. E’ una figura che esce fuori dal recinto tradizionale della destra: una pragmatica che sta al merito. Ha traghettato la sua organizzazione nell’agone del sindacalismo che conta. Un fatto riconosciuto anche dalle altre confederazioni. La sua sarà una candidatura difficile da battere perché insidiosa. La Polverini, a prescindere dagli schieramenti, può pescare voti a 360 gradi. Abbonata al salotto televisivo di Floris, la sua è  una figura che piace e riscuote consenso anche  a sinistra. E’ donna ed è giovane, due “carte” imprescindibili per un auspicato rinnovamento della politica italiana, una politica  statuaria in un paese che soffre di “sindrome del colosseo“; ovvero una politica paternalistica che non scommette  né sul  dato di genere né su quello  di generazione. Dunque quella di Renata Polverini è una candidatura innovativa, forte  e di prestigio. Per questa ragione e considerando, anche il potenziale effetto negativo in termini elettorali dell’Affaire Marrazzo, è necessario che il centrosinistra individua una candidatura altrettanto forte che sia in grado di  competere per vincere. Per me il nome è uno solo: Anna Paola Concia. Paola è una battagliera, una persona onesta e trasparante. Già me la immagino dire ai laziali “non ho nulla da nascondere e vi dirò sempre la verità“. E per coincidenza Paola è coetanea della Polverini e sarebbe bello mettere a confronto i percorsi dell’una come traghettatrice del suo sindacato nell’alveo della democrazia sociale e dell’altra come esponente di spicco della battaglia per i diritti civili con la sua trasparenza e le scelte di libertà.  A mio avviso Paola Concia è la migliore narrazione che il centrosinistra può offrire all’elettorato laziale in questa fase. Con Paola Concia vincere si può basta crederci. e Poi se si dovesse perdere allora sarebbe comunque una bella pagina di politica, di quella politica capace di assolvere ad una funzione pedagogica. Questione di coraggio!

Annunci

Written by Aly Baba Faye

31 ottobre 2009 a 09:41

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...