L'Appunto di Aly Baba Faye

Gaza: quell’astensione degli USA

leave a comment »

Gli USA si sono astenuti sulla risoluzione 1860. Di fatto una “promessa” non mantenuta di porre il veto per bloccarla.  Non è uno scaricare Israele ma resta pure un segnale politico inatteso.  Si può parlare di cambiamento della politica americana nella regione?. Si può dire che si va verso la caduta della “protezione senza se e senza ma ” della politica israeliana? E’ presto per dirlo. Fatto sta che l’astensione degli USA è una novità nella diplomazia americana.  Ma si può pensare  che potrebbe prefigurare una svolta nei termini dell’alleanza di ferro USA-Israele? Che significa un atto politico di questa portata in una fase di transizione che vede  l’Amministrazione uscente,  la più filoisraeliana della storia,  non garantire una promessa di porre il veto su una risoluzione non condivisa da  Israele? E luna scelta concordata con il prossimo inquilino della Casa Bianca? L’Amministrazine Obama che ruolo intenderà giocare in questa partita? Sono domande che in questi giorni si pngono in molti ma si deve aspettare il dopo 20 gennaio quando il neo presidente entrerà in funzione per capirne qualcosa. Certo che una nuova neutralità sarebbe un cambiamento importante che forse consiterebbe di affrontare veramente i nodi politici. L’annuncio di una  ripresa dei rapporti dipolomatici con l’Iran sarebbe anche un indice di una nuova Pax Americana che potrebbe portare la politica Israele su un binario come quello tracciato da Rabin insomma quell’approccio della politica israeliana capace di dialogare anche con il mondo arabo islamica. Detto questo una cosa va detto senza ambiguità la denuncia della politica israeliana non può in nessun caso giustificare tesi antisemite come quello che in alcune capitali europee si stanno sviluppando a ritmi sostenuti. Un conto è denunziare con vigore gli sbagli del governo israeliano un’altro propagandare l’antisemitismo.  L’operazione “piombo fuso” è stato ed è un grave errore che Israele rischia di pagare caro in termini politici.  L’astensione degli USA potrebbe essere solo l’inizio di una nuova fase politica nella quale Israele rischia di trovarsi solo.

Annunci

Written by Aly Baba Faye

11 gennaio 2009 a 11:59

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...