L'Appunto di Aly Baba Faye

Psoe, Zapatero rieletto: «Laicità e salari più alti»

leave a comment »

Tra le lacrime dei delegati e le note de l’Internazionale, si è chiuso sabato nella cittadella avveniristica di Madrid, il campo de la Las Naciones, il 37° congresso del Psoe. Imprimendo una svolta “izquiedista” il leader Zapatero ha conquistato i 995 delegati che lo hanno rieletto segretario generale del partito con il 98,5% dei consensi. Quattro anni fa aveva ottenuto il 95,6% dei voti.

José Luis Rodriguez Zapatero ha assorbito le critiche della sinistra socialista promettendo un’ampia modifica della legislazione sull’aborto, la revisione della legge sulla libertà religiosa (abolizione dei funerali di stato con rito cattolico e dei crocefissi nelle scuole e negli edifici pubblici), l’introduzione del voto amministrativo per gli immigrati con regolare permesso di soggiorno.

La 31enne Leire Pajin, promotrice nel 2003 delle grandi marce contro la guerra in Iraq è stata nominata responsabile dell’organizzazione del Psoe, la numero tre nella gerarchia socialista. Lascerà l’incarico di responsabile della cooperazione con i paesi in via di sviluppo.

Il leader Zapatero doveva ribaltare tre accuse che, dal 9 marzo (vittoria con il 43,87%, 169 deputati, sette meno della maggioranza assoluta), rimbalzano sulla stampa e fanno presa anche tra i militanti: inattività legislativa, cedimento alla destra sui temi dell’immigrazione, occultamento della verità sulla crisi economica.

Zapatero ha risolto la prima questione assicurando che la Spagna «continuerà sulla strada delle riforme per le modernizzazione». E ha elencato le iniziative che sono in cantiere. La revisione della legge sull’aborto (rimasta invariata da 23 anni) appare una priorità. «Nessuna donna che abortisce può essere incriminata» – ha detto sabato Zapatero alludendo a recenti inchieste avviate dalla magistratura. E negli emendamenti approvati ad unaninità si parla di «rispetto della volontà della donna» e di «diritto alla salute e al controllo della maternità».

La vice di Zapatero, Maria Teresa de la Vega, ha annunciato che la revisione della legge «sarà ampia», ma il congresso non è entrato nei dettagli. Né Zapatero, né i documenti congressuali parlano espressamente di eutanasia, ma il leader ha accennato al diritto «ad una morte degna» e nelle relazioni approvate si accenna ad un «aiuto per porre fine all’accanimento terapeutico».

In quanto al contrastato rapporto con la Chiesa cattolica, il leader socialista si è limitato a ribadire «il carattere laico dello Stato», approvando così indirettamente le indicazioni emerse nel dibattito. Al tema dell’immigrazione Zapatero ha dedicato buona parte del suo intervento.

Molti militanti, anche pubblicamente, hanno manifestato dissenso per l’appoggio dato dagli europerlamentari del Psoe alla Direttiva del Rientro che apre la strada alla detenzione anche per 18 mesi nei Cpt.

Intervistato da El Pais, Zapatero si è spinto a definire «progressista» la direttiva di Bruxelles e sabato, per sedare i malumori, ha spiegato che la Spagna si oppone all’immigrazione illegale, ma offre la «piena integrazione» agli stranieri regolari che, ben presto, potranno votare alle elezioni amministrative. Poi ha scatenato l’applauso della platea aggiungendo che «se negli asili non ci sono posti liberi non è colpa degli immigrati e dei loro figli, ma degli amministratori».

In quanto alla crisi economica Zapatero ha ribadito che intende tutelare salari e pensioni e «tutti coloro che sono vulnerabili» e che è fiducioso nelle capacità della Spagna (inflazione in crescita, salari in diminuzione, crescira rallentata) di superare le difficoltà anche perché «gli investimenti stranieri sono aumentati del 50%».

Di Toni Fontana

Annunci

Written by Aly Baba Faye

6 luglio 2008 a 19:58

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...