L'Appunto di Aly Baba Faye

Separati in casa: IdV no a gruppo unico con il PD

leave a comment »

Italia dei Valori va verso il gruppo autonomo alla Camera e al Senato. A spiegarlo ai membri dell’esecutivo nazionale sono stati giovedì mattina i dirigenti nazionali del partito di Antonio Di Pietro rassicurando tutti sul punto. “Dobbiamo convincere Veltroni – spiegava ad esempio un deputato – perché conviene anche a loro. Con il nostro gruppo ad esempio ci sarebbe una voce in più a parlare in Aula”. Altrimenti sarebbe quattro contro uno”. Discorso analogo vale per le strutture: gruppi divisi consentirebbero un utilizzo ottimale delle risorse. Con il passaggio all’opposizione, infatti, Di Pietro e l’Italia dei Valori perdono lo staff del ministero, che a quanto si apprende passerebbe al Senato, dove nella scorsa legislatura l’Italia dei Valori faceva parte del gruppo misto. Sul punto dovrebbe venire ora la parola decisiva di Antonio Di Pietro che ha aperto tra uno scrosciante applauso i lavori dell’esecutivo nazionale. In sala tutti i neoeletti del partito, a cominciare da Jean Leonard Touadi e Pancho Pardi. Un po’ spaesato c’era anche Giuseppe Giulietti, presidente di Articolo 21 ed ex parlamentare DS, seduto a qualche distanza dal gruppone dei dirigenti dipietristi Oggi, durante l’Esecutivo, affronteremo la questione con serenità, partendo da quella che è, al momento, la nostra valutazione che sottoponiamo agli amici del Pd: stando all’opposizione, può essere più utile l’articolazione in due gruppi parlamentari, magari con un coordinamento stretto sull’attività parlamentare”. Lo afferma in una nota Massimo Donadi, capogruppo dell’Italia dei Valori alla Camera dei Deputati, mentre la riunione dell’Esecutivo del partito è in corso. “Ma è chiaro – aggiunge – che una decisione così importante va presa insieme. Se sarà gruppo unico, una cosa per noi è scontata: non è possibile che 50 parlamentari di Idv, tra Camera e Senato, scompaiano nel gruppo di un altro partito. E’ evidente che negli organismi dirigenti e nel nome stesso del gruppo si dovrà dare atto che è costituito da due partiti, Pd e Idv”, conclude il presidente dei deputati dipietristi. “Non è detto che ci sarà un gruppo unico con Idv. Quella resta la nostra proposta, ma bisogna decidere insieme”, ammette Marina Sereni del Pd. “Noi prenderemo atto delle loro decisioni e costuiremo comunque le condizioni per un’opposizione costruttiva”, aggiunge.

(Affaritaliani)

Annunci

Written by Aly Baba Faye

17 aprile 2008 a 20:22

Pubblicato su politica

Tagged with , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...